Scopriamo insieme da dove nasce l’usanza del “pesce d’aprile” e coloriamo un favoloso disegno sul tema di questa giornata!

Oggi è il primo giorno d’aprile e sicuramente sarete tutti intenti a guardarvi in continuazione alle spalle, cercando di evitare pesciolini attaccati sulla schiena o scherzetti da parte di qualche fratellino simpatico.
Scopriamo insieme qualche curiosità su questa giornata!

La storia

Non ci sono origini certe, ma una delle teorie più acclamate risale a tantissimo tempo fa!
Si narra che anticamente, prima dell’adozione del calendario gregoriano nel 1582, in Europa ci fosse l’usanza di celebrare il Capodanno tra il 25 marzo e il 1º aprile, occasione in cui venivano scambiati pacchi regalo.

Papa Gregorio XIII però spostò la festività indietro al 1º gennaio.
Così, il 1º di aprile, volendo scherzosamente simboleggiare la festività ormai superata, si decise di scambiarsi dei pacchi regalo completamente vuoti!

Non è uno scherzo: coloriamo insieme!

Ci sono tantissimi scherzi sorprendenti messi in atto in questa giornata, ma uno dei più divertenti risale al 1957, quando l’emittente televisiva inglese BBC diffuse la notizia di un eccezionale raccolto di spaghetti nel sud della Svizzera.
Gli spettatori rimasero subito colpiti da questa notizia e, conclusa la trasmissione, cominciarono a chiamare la BBC per avere indicazioni su come far nascere spaghetti sugli alberi!

In questa giornata anche io voglio farvi divertire e vi lascio qui un bellissimo disegno da colorare, con tanti pesciolini che aspettano solo di essere attaccati in giro per casa!