La melanzana assorbe molti sali minerali dal terreno ed è ricca di fibre. Scopriamo insieme come poterla gustare in modo originale utilizzando anche il gambo!

Grazie all’apporto di fibre, le melanzane aiutano a depurare il fegato, sono nemiche del colesterolo e hanno proprietà antiossidanti.
Fritte, grigliate o alla parmigiana sono sempre squisite, ma vediamo insieme un modo originarle per poterle gustare con tutto il gambo!

Ingredienti:

– 1 kg melanzane non trattate
– 2 cipolle rosse
– 2 spicchi di aglio
– olio E.V.O. q.b.

Procedimento:

Lava bene le melanzane e taglia la buccia a strisce larghe e regolari, facendo in modo che rimanga attaccata anche un po’ di polpa. Sbuccia le cipolle a tagliale a tocchi grossolani.
Sbollenta le cipolle e le bucce di melanzana (anche il gambo!) per circa cinque minuti, quindi scola il tutto e mettilo in un tegame con un po’ di olio E.V.O. e l’aglio, poi bagna con acqua fredda (a seconda dei gusti si possono aggiungere anche dei chiodi di garofano per aromatizzare).
Cuoci per circa 10 minuti a fuoco basso fino a che le verdure siano ben cotte ma ancora sode.
Frulla il tutto ed ecco pronto un purè perfetto per accompagnare i secondi piatti!

…ovviamente la polpa della melanzana sarà utilizzata per altre preparazioni!