L’intestino svolge funzioni fondamentali per il nostro benessere, sia fisico che psicologico! Proprio per questo viene anche definito “secondo cervello”.

“Tutte le malattie hanno origine nell’intestino” diceva Ippocrate, il padre della moderna medicina.
Questa affermazione ci fa rendere subito conto di quanto fondamentale sia quest’organo!
Vediamo insieme perché.

Come è fatto l’intestino?

Alla nascita è già lunghissimo: misura circa 2 metri e mezzo!
Durante l’infanzia e l’adolescenza continua a crescere fino ad arrivare alla lunghezza definitiva di circa 7-8 metri, aggiudicandosi il primato di organo interno più lungo del nostro corpo.

In poche parole si tratta di un tubo flessibile ripiegato su se stesso, dotato di pareti multi stratificate e di muscolatura liscia che lo rendono un organo complesso e polifunzionale.

Quali sono le sue funzioni?

La funzione principale del nostro intestino è sicuramente la digestione e l’assimilazione dei nutrienti introdotti con l’alimentazione, ma non solo!
L’intestino ha anche una funzione protettiva e stimola la risposta immunitaria verso l’attacco di patogeni arrivati dall’esterno.

Non tutti i batteri sono cattivi!

Il regolatore chiave dell’asse intestino-cervello è il microbiota.
“Micro che?” direte voi! Il microbiota è l’universo di batteri che vive nel nostro intestino. Siamo portati a pensare che tutti i batteri siano cattivi, ma non è così!
Dentro di noi vive una popolazione numerosa di microrganismi che svolge un ruolo fondamentale per il nostro benessere. Quando i diversi tipi di microrganismi del microbiota si trovano in uno stato di equilibrio, si parla di eubiosi, mentre la situazione opposta, ovvero uno stato di disequilibrio, dà origine alla cosiddetta disbiosi, una condizione che può causarci diversi malesseri e, nei casi più gravi, vere e proprie patologie.

L’equilibrio è fondamentale!

Per il benessere del nostro intestino, dal quale dipende sia la nostra salute che la nostra felicità, è fondamentale mantenere in ottimo stato e in equilibrio la nostra flora batterica.
Per ottenere questo risultato, indovinate un po’ chi arriva in nostro soccorso? L’alimentazione!

In generale, una dieta bilanciata e ricca di tutti i macronutrienti mantiene l’intestino in salute, ma esistono i “cibi amici”, alimenti cioè che favoriscono il transito intestinale e che aiutano a mantenerci in salute:

  • cibi fermentati come lo yogurt o il kefir
  • frutta e verdura (perché contengono acqua e fibre)
  • cereali integrali (per elevato apporto di fibre). Non solo pasta, mi raccomando, ma anche orzo, farro, riso, ecc.

Cari bambini, il consiglio è sempre lo stesso: in caso di malessere intestinale, evitate le diete fai-da-ta, ma rivolgetevi sempre a un dottore specialista!