La colazione rompe il digiuno notturno e prepara alle diverse attività della giornata. Scopriamo insieme come comporla e…a ognuno la sua scelta!

Un’adeguata colazione dovrebbe fornire circa il 20% del fabbisogno giornaliero di energia e dovrebbe avere una composizione adeguata: latte o derivati, prodotti da forno meglio se integrali (pane, fette biscottate, biscotti), frutta fresca e frutta secca.

Il primo pasto è super!

Il primo pasto della giornata deve fornirci le energie necessarie e darci la giusta carica per affrontare al meglio tutti i nostri impegni.
I risultati di alcuni studi ci forniscono 5 buone ragioni per cui sia importante fare la prima colazione:

  1. migliora la qualità nutrizionale complessiva della dieta, contribuendo ad assicurare il giusto apporto di tutti i nutrienti
  2. riduce il senso di fame, impedendo di fare continui spuntini durante l’arco della giornata
  3. aiuta a mantenere il peso corporeo nella norma e riduce il rischio del sovrappeso e dell’obesità
  4. riduce il rischio cardiovascolare, contribuendo ad abbassare i livelli di glucosio, trigliceridi, colesterolo e pressione arteriosa
  5. favorisce le prestazioni cognitive

La colazione nel mondo

La colazione si può comporre con ciò che più vi piace, l’importante è che all’interno del pasto siano compresi i diversi gruppi alimentari in modo tale da renderlo equilibrato in termini di energia e valori nutrizionali.

Diamo un’occhiata agli altri paesi del mondo e vediamo quali tipi di colazioni si possono trovare.
Stati Uniti: pancake, sciroppo d’acero, uova, bacon e caffè
UK: pane tostato, uova, bacon, salsicce, caffè o tè
Russia: frittelle servite con panna acida o formaggio cremoso, frutti di bosco
Giappone: zuppa di miso, riso bianco, verdure, sottaceti, pesce
Marocco: pancake a base di semolino, formaggio e burro
Brasile: tortillas di mais con salse, pollo e pesce

Via libera alla fantasia!

Visto quanta varietà? Nel nostro paese, in linea di massima possiamo distinguere tre diversi tipi di colazione: classica o con cereali integrali, con frutta secca e infine salata.

La colazione classica prevede: latte o yogurt, frutta fresca, una porzione di torta casalinga o biscotti secchi o cornflakes o fette biscottate integrali.
La colazione con frutta secca è composta da: latte o yogurt, 4-5 noci o 15 mandorle, cornflakes e frutta fresca.
La colazione salata prevede: latte, un panino con del prosciutto cotto e formaggio, una spremuta e frutta fresca.

Qualsiasi sia la vostra colazione preferita è importante però prestare attenzione ad alcuni aspetti:
– è sempre meglio preferire i cereali integrali
– fate attenzione agli zuccheri aggiunti nei fiocchi di cereali
– non eccedete con i salumi e formaggi e scegliete sempre quelli più magri
– prestate attenzione alla quantità di sale che si trova non solo nei prodotti “salati”, ma anche in quelli dolci, tipo biscotti o pane.
Il contenuto di sale nella prima colazione, infatti, non dovrebbe superare 1,5 g.

Come sempre, quindi, è buona abitudine leggere le informazioni nutrizionali riportate sulle etichette.

Buon risveglio e buona colazione a tutti!

Fonte: documento SINU-SISA sulla prima colazione