Oggi parliamo di un alimento sempre presente sulle nostre tavole, il pane. Scopriamone insieme tipologie e caratteristiche.

Nonostante il variare delle nostre abitudini alimentari, il pane rimane uno degli alimenti più diffusi in Italia e nel mondo.

Oltre a essere così presente in cucina, questo cibo gode di un’ampia varietà di tipologie offerte dai panettieri artigiani e dall’industria alimentare.

Come capire però quale tipo scegliere?

Questo prodotto si differenzia in base agli ingredienti che vengono utilizzati nella sua preparazione. Quindi a seconda della farina, dei lieviti e dei condimenti avremo davanti un alimento diverso. Vediamone insieme alcuni tipi.

Il pane comune

Un tipo di pane a base di farina, più o meno raffinata, lievito di birra, con o senza sale. È un alimento piuttosto semplice, senza ulteriori ingredienti aggiunti. 

Il pane condito

A questo tipo di pane invece si aggiunge una parte grassa, come per esempio: olio, burro, strutto e latte. In questa categoria rientrano per l’appunto i famosi “panini all’olio” e i “panini al latte”.

L’integrale

Il vero pane “nero” integrale è quello fatto con farina di semola integrale completa, e NON quello composto da una miscela di farina bianca e crusca.

Ai cereali

Preparato con una miscela di cereali diversi come per esempio: farro, segale e kamut.

Pane speciale

Questo tipo di pane viene arricchito con semi di zucca, di sesamo e con una varietà infinita di altri condimenti che variano da una nazione all’altra.

Pane azzimo

Un preparato privo di lievito.

Baguette francese

Un pane che tutti ormai conosciamo, che si distingue per la sua tradizionale forma allungata.

Pane irlandese o Soda bread

Cucinato con il bicarbonato in sostituzione del lievito e con l’aggiunta di latticello.

Arepas

Focacce a base di mais tipiche dell’America Latina.

Gli ingredienti che non possono mancare

L’offerta, come abbiamo visto, è molteplice ma il pane giusto per accompagnare tutti i nostri pasti è quello più semplice in assoluto.

Perciò gli ingredienti che non possono mancare al nostro preparato sono: farina, acqua e lievito. Questi sono i pilastri necessari e sufficienti per la preparazione della nostra pagnotta. 

E siccome siamo in Toscana, tra l’elenco degli ingredienti non compare neppure il sale, perché qui si mangia il pane “sciapo” ovvero “senza sale”, buono e salutare!

L’ingrediente fondamentale di questo prodotto è senza ombra di dubbio la farina e, a seconda della sua qualità, cambia la bontà del preparato stesso.

Negli ultimi anni stiamo assistendo a un piacevole ritorno al passato, grazie alla riscoperta dei grani antichi (Senatore Cappelli, Gentil rosso, Verna e tanti altri) e al contempo alla produzione di pane con farine meno raffinate e senza l’uso di additivi.

Nonostante la pubblicità ci faccia ingolosire con pane in cassetta, pan bauletto, grissini e altri prodotti lievitati, di sicuro il prodotto più salutare rimane quello venduto “sfuso” dal fornaio o, addirittura, fatto in casa con le nostre mani.

Tutti in cucina!

È arrivato il momento di tirare fuori grembiuli, cucchiai, terrine e tutto il necessario per giocare a fare i fornai in casa.

Mamme, papà, bambini: tutti insieme possiamo cimentarci nella preparazione del pane con questa semplice ricetta.

Ingredienti per preparare il pane in casa

  • 500 g di farina 0 (o anche farina integrale)
  • 300 ml di acqua tiepida
  • 10 g di lievito di birra.

Procedimento

Sciogliete il lievito in acqua tiepida. Versate poi il composto in una ciotola dove, precedentemente, è stata messa la farina.

Impastate il tutto fino a ottenere una palla. Coprite quindi la ciotola con un canovaccio umido e lasciate lievitare in un ambiente privo di correnti d’aria per almeno 2 ore, o fino a quando la palla non avrà raddoppiato il suo volume.

Quando l’impasto sarà pronto dategli la forma di pane che preferite e cuocete in forno a 200° per circa 50 minuti.

Infine, prima di spegnere il forno, controllate che la superficie della pasta sia diventata bella dorata.

Lo sentite anche voi questo profumino? Eccolo il vostro panino caldo, croccante e buonissimo.

Buon appetito!